Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Crema di marroni al cacao

I castagneti della mia montagna hanno sfamato  per secoli generazioni di amiatini. Il castagno era considerato l'albero della vita e tuttora rappresenta un'importantissima risorsa economica per la popolazione. L'Amiata si distingue per la produzione di castagne di qualità pregiata come il marrone. Il frutto, tendente al rosso fulvo è di  dimensioni  abbastanza grandi e rotondeggianti, con striature scure ed in rilievo, evidenti anche nella foto. La sua polpa è zuccherina e gustosa. Ha un elevato valore commerciale rispetto agli altri tipi di castagne che, un tempo, venivano  consumate fresche e trasformate, più che altro, in farina  per la polenta "dolce", detta  anche "pan di legno". Se si hanno a disposizione dei veri marroni, la realizzazione  della crema è abbastanza  veloce perché non è difficile togliere le due bucce che li rivestono. I marroni sono particolarmente adatti per la preparazione di confetture, marron glacées ed il Monte Bianco, il mio…

Ultimi post

Ruggero e le guazze di San Giovanni

Sformatini di fagioli del Purgatorio

Peschine dolci del "rinfresco" a Bagnore