Spianatoia e 'ransagnolo' di casa mia

venerdì 18 marzo 2011

Crostino toscano con l'acciugato

Il crostino è un piatto povero,che si prepara sull'Amiata in tutte le stagioni dell'anno  utilizzando il pane raffermo e la verdura dell'orto,dal cavolo nero, a quello fiore,ai fagiolini,ai fagioli...insomma quel che passa il convento.La versione di   zia Gustina o meglio la Mugnaia ,era quella con i fagioli e l'acciugato , mi  raccomandava di usare però "la fagiolina",un legume molto piccolo  diffuso, grazie agli Etruschi ,anche nella nostra zona  .Purtroppo questo legume piccolissimo non si coltiva più nei nostri orti  ...  per fortuna è salvaguardato dal  presidio Slowfood  come "Fagiolina del Trasimeno" .
Poichè ho ricevuto da Rizzoli delle ottime alici piccanti,le ho associate subito alla memoria di questa mitica e simpaticissima zia, cioè la sorella di mio nonno Beppe  ,che prima di lasciarci ,mi ha insegnato diverse ricette tradizionali della nostra montagna, dove le acciughe,come si chiamano in Toscana,costituivano l' elemento ricco,che impreziosiva nel gusto, i poveri piatti fatti di pane e pochi altri semplici ingredienti. Ho voluto rivisitare il crostino tradizionale semplicemente aggiungendo un altro tipo di verdura che non veniva coltivato dalle nostre parti : il broccolo romano . Ho usato anche  i cannellini ,rimandando la versione con la "fagiolina" quando potrò trovarla in commercio.Chissà perchè ogni volta che penso al crostino mi appare la Mugnaia che mi dice.: Eh,si sa...pe' cucina' bene,ci vole el tempo....ricordatelo!


Questa ricetta ha ricevuto la menzione speciale  nel contest "Sapori e colori del Mediterraneo" del blog di Marco,"Primo piatto quasi fatto"

INGREDIENTI

Pane raffermo toscano o cmq senza sale
Acciughe piccanti Rizzoli
1 broccoletto romano
1 manciata di fagioli cannellini
Olio extravergine di oliva
*aceto di vino(facoltativo)
sale & pepe

Lessare i fagioli e il broccolo romano in acqua salata



Scolarli e conservare l'acqua di cottura.Condire con sale ,pepe e a chi piace con un po' di aceto di vino.Tostare il pane nel forno.


Nel frattempo fare l'acciugato,cioè far sciogliere  dolcemente le alici nell'olio,fino ad ottenerne una crema morbida e omogenea.



Inagliare le fette del pane e bagnarle nell'acqua di cottura della verdura


Prendere un recipiente dove assemblare il crostino.Fare un primo di strato di pane bagnato e condirlo con olio,sale,pepe e aceto*.Quindi fare un  primo strato di broccoli e condirli con l'acciugato.

Aggiungere un altro strato di fette di pane,inagliate e ammollate .Condirle di nuovo come sopra e coprirle con i fagioli .Finire con l'acciugato e un filo d'olio.



Con questo post partecipo al Contest di Marco,"Primopiattoquasifatto"
-Sapori e colori del Mediterraneo

25 commenti:

  1. Una ricetta fantastica, che non conoscevo, particolarmente appetitosa!!! Bravissima, un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Che fantastica ricetta mi piace tantissimo!
    me la segno!
    Bravissima
    buon fine settimana
    Anna

    RispondiElimina
  3. che meraviglia e che sapori...brava!!!baci e sereno week end...

    RispondiElimina
  4. In tutta la mia ignoranza avevo completamente frainteso. Beh questo crostino sì che mi piace e anche parecchio con la nota piccante dell'acciughetta :D! Un piatto rustico che rispecchia in tutto e per tutto i miei gusti. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  5. Magnifico piatto rusticone...non lo conoscevo, deve essere appetitosissimo. Ma è tradizionale come? Con le verdue che capitano? Cmq la tua versione è ottima. Complimenti!

    RispondiElimina
  6. guarda che è davvero una bella idea!
    ma perché non condirci una bella pasta tipo cavatelli? verrebbe ottima! :P

    RispondiElimina
  7. Eh si, per cucinare bene, ci vuole tempo. Tanto tempo. Però, quando prepari un piatto come il tuo sei ripagata del tempo, della fatica, di tutto.
    I piatti della tradizione, che attingono alla saggezza contadina, alla creatività di preparare un piatto buono con pochi ingredienti, sono da sempre la mia passione.
    Poi, la Toscana, è famosa anche per ingredienti di altissimo livello. L'olio strepitoso, ottimi fagioli, un pane che si sposa con tutto,rendono qualunque piatto, anche il più semplice una prelibatezza.

    Baci e buona domenica

    Giovanna

    RispondiElimina
  8. immagino il profumo, ma sopratutto il gusto e beh il tempo anche quello ci vuole tra gli ingredienti, ma vuoi mettere il piacere

    RispondiElimina
  9. Cara Antonella
    Una ricetta così semplice e gustosa, molto paese.
    Io apprezzo molto la vostra cucina.
    Un bacio e buona settimana.

    RispondiElimina
  10. Grazie per il commento!!!!
    Questo piatto e' favoloso!!!!
    Tutti ingredienti sani e genuini...proprio come i vecchi tempi!!!!io adoro i piatti semplici ma decisi!!!
    Buona cucina!!!!

    RispondiElimina
  11. Un crostino strepitoso per gusto e sapore, ottima realizzazione per il risultato finale davvero eccellente. Buon we e grazie, ciao.

    RispondiElimina
  12. Un piatto della tradizione semplice ma di un gusto unico, bravissima!
    Buon fine settimana e a presto!
    Alda e Mariella

    RispondiElimina
  13. Gostei muito das tuas receitas e de tuas explicações! Parabéns pelo teu blog!
    Un abbraccio
    Léia

    RispondiElimina
  14. La cucina Toscana è fantastica, questo piatto che si può definire povero deve essere gustosissimo!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  15. che buono!!! fantastico!!!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  16. mi piace venire a trovarti cosi imparo tante cose della cucina toscana, di cui conosco poco come questo abbianmento fagioli acciughe e broccoletti, che solo l'idea è molto invitante :-)

    RispondiElimina
  17. Ho l'acqualina in bocca guardando questa delizia, amo ogni ingrediente che hai usato e credo proprio che ti copierò la ricetta...complimenti!!!buon fine settimana.

    RispondiElimina
  18. un piatto very hot! devo assolutamente provare queste acciughe e questo piatto dal sapore rustico e dai colori del mediterraneo mi ha stuzzicato veramente l'appetito!
    baci
    buon we
    terry

    RispondiElimina
  19. Deve essere veramente buono.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  20. Un mix di sapori favoloso, è bello farti visita imparo sempre cose nuove sulla cucina Toscana. Buona domenica Daniela.

    RispondiElimina
  21. Olá, amiga!
    Voltei para uma visitinha...
    A receita parece bem saborosa!
    Mas tem um ingrediente nela que não conheço... nunca vi e nunca comi... as enchovas...
    Boa semana!
    Beijinhos.
    ♫♫.•*¨*•♫♫¸
    ღ°ºBrasil♫º
    ♥º

    RispondiElimina
  22. Saporitissimi questi crostini ! come mi piace questa tradizione toscana !! ciao, un carissimo saluto !!!

    RispondiElimina
  23. Ma che bella idea! Quante alici hai usato?

    RispondiElimina
  24. caspiterina..che bonta'..
    bravissima!!
    bacino
    Enza

    RispondiElimina
  25. Buongiorno cara! Come va? Hai fatto una ricetta fantastica e la rifaccio subito,subitoooooo!!!!!!
    Complimenti, un bacione grande
    Raffa

    RispondiElimina