Spianatoia e 'ransagnolo' di casa mia

domenica 14 novembre 2010

Zuppa sapori d'autunno



-Mamma....veniamo a pranzo oggi!- WOW !!! Che bella notizia, ma...  il frigo è vuoto,è già mattina inoltrata, ieri non ho avuto tempo di fare la spesa...e ora,che faccio?Uno sguardo   all'orto che  ha ormai ceduto alla pioggia,alle nebbie,al freddo della notte.Si è fatto scuro,cadente con   i fusti divelti e secchi dei pomodori e delle zucchine  ... che peccato! ... nell'angolo,vicino alla rete ,il cavolo nero toscano,mostra, però ,con slancio le sue  lunghe  foglie piene di bollicine di un bel verde scuro,quasi blu ma...non ha ancora avuto le ghiacciate  che fanno esaltare il suo sapore.. e non si può raccogliere...
Quest'ultima immagine ...  accende la lampadina...un po' di cavolo ce l'ho... anche se cappuccio,i fagioli cannellini biologici  li ho lessati ieri,c'è anche un porro nel frigo  , le patate coltivate dal mio babbo sono  nel ripostiglio  e mio figlio Emiliano è golosissimo di zuppe....magari con un tocco finale diverso...come quello di un  porcino un po' "maturo", non sarà bello a vedersi ma rilascia un sapore e un profumo  intenso, avvolgente...  una  marcia in più per la  ricetta...ed anche quello c'è...ovviamente nel surgelatore.Allora,oggi zuppa..  condividere l'intimità di un piatto così caldo e profumato di terra e di bosco intorno a un  tavolo nel mese di novembre...ma che c'è di meglio? Gli affetti si rafforzano a tavola , sembra che i vapori ,gli aromi,i sapori  riescano a tessere legami indissolubili , ad elaborare emozioni  che ti accompagnano per tutta  la vita e riaffiorano ogni volta che per caso li associamo  a  un profumo,a un'immagine,a un ricordo.

Ingredienti

un porro
2 o 3 patate
foglie  di cavolo nero(in sostituzione  il verza o il cappuccio)
fagioli cannellini lessati
un fungo porcino
olio extra vergine di oliva
pane raffermo toscano(ma va bene anche quello delle altre regioni)
sale e pepe q.b.
brodo per allungare la zuppa

Soffriggere il porro tagliato finemente  e delicatamente in olio evo


Aggiungere le patate ,tagliate a pezzetti e lasciare insaporire.


Quando si saranno un po' ammosciate ,unire le foglie di cavolo tagliate grossolanamente,far insaporire ancora.


Ora è  il turno dei fagioli cannellini e dopo  che si sono insaporiti e ben amalgamati allungare  con un po' di brodo di carne o di dado per chi lo usa(io sono allergica al glutammato)



Cuocere lentamente,aggiungere quindi il fungo porcino a pezzettini,aggiustare di sale e pepe,far andare ancora a fuoco basso, fino alla densità desiderata



 Tostare il pane raffermo leggermente oliato nel forno (sarebbe più buono fritto ma...si sa ...non fa bene e quindi ci sacrifichiamo...)


"Minestrare",termine maremmano per dire versare la zuppa nel recipiente...qualche pezzettino di pane tostato,un filo d'olio "bono" e ...condividiamo!!!!


Con questo post partecipo al contest di Lucy del blog "...Ti cucino così..." Minestre e zuppe

23 commenti:

  1. Rustica, fumante, saporita mi piace tutto di questa zuppa, anche la presentazione nel coccio, che la rende ancor più una gustosa coccola. Un abbraccio cara, buona domenica

    RispondiElimina
  2. adoro queste zuppe!!! Davvero buone e calde, che sanno di casa!!

    RispondiElimina
  3. Amo le zuppe e questa è fantastica!
    Buona domenica Antonella :-)

    RispondiElimina
  4. Questa zuppa e' favolosa, chissa' che profumo con quel porcino...!

    RispondiElimina
  5. 1a zuppa perfetta e saporita...:d...io adoro le zuppe ed i minestroni e questa mi fa andare in paradiso.Complimenti tesoro 6 davvero grande...:D:..ti abbraccio forte forte e ti auguro buona domenica e buon apetito...smuacki

    RispondiElimina
  6. cappero condivido pure io questa zuppa è un bijoux! splendido mix di sapori! baci Ely

    RispondiElimina
  7. Nonostante il caldo ed il sole ci accompagnino ancora, sento spesso il bisogno di mangiare autunnale e la tua zuppa saporita fa venire un'acquolina con quel porcino...Sai che anche in Veneto si dice "minestrare"?
    Buona domenica un abbraccio

    RispondiElimina
  8. ♥♥♥ Olá!!!
    Amiga, amei o novo visual do seu blog.
    ✿ ܓܓ ✿Sopa improvisada com tudo que você tinha em casa... essas ficam mais saborosas.
    Muitos sucesso!
    ♥ܓܓ ✿ Boa semana!!!
    ♥ܓܓ Muita paz!!!
    ♥♥♥ Beijinhos carinhosos.
    Dila
    ✿Itabira
    Brasil♥♥♥

    RispondiElimina
  9. In frigo non avevi niente ma hai rimediato un pranzo niente male!! Una zuppa così saporosa e profumata si mangia sempre molto volentieri!!
    Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  10. bella la nuova foto,bella la tua zuppa,concordo con te un buon piatto come questo unisce e rafforza l'intimita' familiare..in barba ai grandi chef che cercano di ricreare tutto questo con piatti elaborati e quasi sempre spenti ...bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
  11. Ciao Antonella! Con ingredienti di primordine hai reato una zuppa eccezionale!^-^
    Bravissima!Ti auguro una buona domenica!
    Un bacio
    Raffa

    RispondiElimina
  12. che buona...le zuppe le adoro e questa è perfetta....un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  13. Che brava! Ogni tanto la nostra inventiva fa miracoli.

    RispondiElimina
  14. eccomi e scusami del ritardo casua giri per l'italia.ottima questa zuppa e sono proprio contenta che hai partecipato perchè hai usato un mix di sapori nuovo e intrigante con il tuo tocco personale, capisco che tuo figlio ne sia super goloso!

    RispondiElimina
  15. La veste del nuovo blog è dei tuoi boschi??? In ogni caso un vero splendore
    Adoro le zuppe e questa è da leccarsi i baffi!
    Ci credo che tuo figlio le adori.
    Appena puoi fotografa il tuo cavolo nero, che è una vera squisitezza, ma qui non se ne trova neanche l'ombra

    RispondiElimina
  16. Deliziosa questa zuppa,io d'inverno le adoro: morbide, calde, profumate e ricche di cose genuine! :*

    RispondiElimina
  17. Una fantastica zuppa, tesoro!!! Deve essere profumatissima, che peccato non poterla assaggiare!!!! Complimenti per la tua grande creatività!! Un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  18. Antonella che bellissima zuppa bella calda e nutriente mi ci tuffo!!
    bravissima come sempre a rimediare tutto e viene tutto più buono e saporito ^_*
    Un'abbracio e buona giornata cara
    p.s. Grazie di aver messo il mio banner metto il tuo..è quello col bimbo giusto??
    baci

    RispondiElimina
  19. Una zuppa favolosa, complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  20. una zuppa perfetta per me, unisce i miei ortaggi invernali preferiti i cavoli, i cannellini ed i funghi...perfetto! vengo a mangiare anch'io da te! :)

    RispondiElimina
  21. non è vero che non avevi niente, hai la creatività e una bella zuppa con questo tempo è quello che ci vuole

    RispondiElimina
  22. con tutta questa acqua e relativa umidità questa zuppa è proprio quello che ci vuole

    RispondiElimina
  23. Ciao Vera come stai? era tanto che non passavo! ma quante belle cose!! :) sono andata indietro e hai un sacco di cose interessanti.. commento però nella cosa che amo di più, le zuppe. e' proprio vero gli affetti a tavola si rinforzano soprattutto davanti ad una zuppa fumante, fatta con verdure sane e coltivate con amore. secondo me è diverso dire: ci ho messo 2 patate o c'ho messo 2 patate coltivate dal mio babbo :) totalmente diverso! un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina