Spianatoia e 'ransagnolo' di casa mia

venerdì 11 giugno 2010

Timballo del Gattopardo di Scarlett





La ricetta di Scarlett

(La mia versione è leggermente diversa negli ingredienti perchè ho usato ciò che avevo a disposizione)

Ingredienti

Anelletti siciliani
hg3 di carne macinata
pomodori pelati
cipolla,sedano,carota
olio extravergine di oliva
vino bianco
due pugni  di pisellini
concentrato di pomodoro
3 o 4 melanzane
Olio per friggere
provola piccante
parmigiano

Iniziamo friggendo le melanzane dopo aver tolto l'amaro con la solita procedura : tagliarle a fette,cospargerle con il sale,buttare il liquido che producono,lavarle ed asciugarle bene.Una volte fritte,farle scolare bene su fogli di carta assorbente.

Nel frattempo iniziamo anche  a preparare il sugo di carne e pisellini.Mettere a soffriggere nell'olio e con il battuto di cipolla,sedano e carota ,la carne macinata.Farla asciugare dall'acqua che rilascia e quando inizia a scoppiettare aggiungere il vino rosso..mi dispiace Scarlett...non avevo vino siciliano ma ho usato comunque  un buon rosso,il Morellino di Scansano.Quando quest'ultimo è evaporato ,prima aggiungere il concentrato di pomodoro,poi i pomodori pelati passati e quindi i pisellini.Lasciare cuocere lentamente,aggiustare di sale e pepe.Durante la cottura,se necessario,allungare con acqua calda.


Lessare gli anelletti in acqua salata,avendo cura di scolarli quando sono ancora molto al dente.(bastano 3 minuti).Condirli con il sugo che abbiamo preparato.Foderare uno stampo con le  fette di melanzane.

Fare un primo strato di anelletti


Cospargere con  abbondanti fettine  sottili di provola piccante e parmigiano grattugiato


.... un altro strato di anelletti


Scarlett dice  di chiudere con fette di melanzane...ma io le avevo finite... ed il mio timballo è terminato così...con due o tre fiocchetti di burro per mantenerlo morbido...Infornare dunque per circa  20 minuti a 160°(almeno per il mio forno va bene così)...ed ora viene il bello....rovesciare il timballo  in forma perfetta ,senza romperlo ....1...2...3... proviamo e.....


...è venuto bene...poi Scarlett giudicherà...noi abbiamo giudicato  soprattutto il sapore ed era squisito!!!
Ah...eccone una fetta...se volete favorire...




45 commenti:

  1. perfetto!!!assolutamente perfetto!!grazie mille a te cara per la fiducia che mi hai dato nel provare una mia ricetta, o meglio della mia tradizione familiare...grazie anche per le belle parole che hanno descritto la mia magnifica terra che non e' solo mafia e delinquenza ma tanto calorosa,solare,allegra,armoniosa,pittoresca..e tanto altro ancora..tu ne hai fatto una bella descrizione...grazie mille!!
    PS.Ti ho inivato una mail..baci

    RispondiElimina
  2. Credo che appena potro' andro' in Sicilia. Tutti mi fanno una testa come un paiolo, per le bellezze e la cucina.Spero sia presto.....a parte la mammma....!!!!Tu bravissima, ma non avevo dubbi che sarsti riuscita nel tuo intento....c'era anche Michele????Salutoni a tutti e due un abbraccio deny

    RispondiElimina
  3. grazie x come hai omaggiato la mia terra!Tutti quelli che la visitano ne rimangono entusiasti!Non perchè ci sono nata e ci vivio,ma penso che sia una fra le terre più belle del mondo e perdonatemi la grandezza della mia espressione!IL tuo timballo ti è venuto fantastico e il sapore ti ha fatto ritornare quì!ciao e buon we.

    RispondiElimina
  4. Non sono mai stata in Sicilia ma dev'essere davvero una terra meravigliosa. Credo potrei innamorarmene dal tuo racconto. Caspiterina che timballo ricco e sontuoso, complimenti! Io mi sarei persa d'animo per una preparazione così lunga. Certo però che il lavoro è stato ripagato alla grande ^_^
    Un abbraccio cara, buon fine settimana

    P.S. bello il nuovo header. Quel bancone di verdura fresca e colorata per me è una specie di paradiso!

    RispondiElimina
  5. Che voglia di andare in Sicilia!!! Ma per ora niente da fare!
    Sarà meglio che mi consoli con questo timballo
    quasi quasi lo provo!

    RispondiElimina
  6. @Scarlett,la tua terra merita ben più alte parole,queste anche se non sono alla sua altezza sono sincere e dettate dal cuore.Mi fa mooolto piacere ricevere il tuo giudizio...perfetto come quello che fate a casa vostra non sarà.ma credimi,era talmente buono che ce lo siamo spolverato!!grazie ancora per la ricetta

    @Deny ti auguro un giorno di poter andare in questa terra meravigliosa,magari se la tua mamma stesse un po' meglio...Ho preparato il timballo proprio per l'arrivo di Michele...ne eravamo rimasti colpiti quest'estate e ho voluto riproporglielo per ricordare quei giorni spensierati e dal punto di vista gastronomico molto golosi

    @La cucina di papavero,grazie ma come ho dettoa Scarlett la mia descrizione è poca e modesta cosa rispetto a quello che è in realtà la Sicilia e le emozioni che essa suscita.Grazie per i complimenti,fatti da voi siciliane sono un grande onore!!!

    @Federica,il lavoro è stato molto ripagato ...io e Michele ce lo siamo divorato...è veramente un eccellente primo piatto che fa onore alla tavola.Grazie dei complimenti!!!il nuovo header vorrebbe conferire al blog un'atmosfera estiva(La mia macchina fotografica è morta e devo attingere all'archivio..per ora)e l'immagine è stata ripresa al mercato di Ballarò ,a Palermo...tanto per rimanere in Sicilia.

    A voi tutte care amiche un grande abbraccio e una felicissima serata,Baciiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  7. @Renza,anch'io volevo tornarci ma" mai fare i conti avanti l'oste"..dovrò rimandare.,ma il timballo provalo,ti piacerà...poi sicuramente con la tua creatività lo renderai ancora più gustoso.un abbraccio

    RispondiElimina
  8. La Sicilia è una terra stupenda, con un clima splendido!!! Ho tanta voglia di tornarci!
    Questo timballo è ricchissimo di gusto e mi attira particolarmente! Lo proverò al più presto! Complimenti per il tuo nuovo header, è bellissimo!!! Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. anche io quest'anno vorrei andare in sicilia... mi hai fatto venire ancora più voglia! un buon weekend, bacioni paola

    RispondiElimina
  10. Buongiorno cara Antonella,davvero complimenti per questo timballo meraviglioso.Tempo fa anch'io l'ho fatto ed è proprio squisito.Condivo con te che la Sicilia è una terra splendida dalle mille sfaccettature.Mi sono rimasti dentro i suoi profumi,colori e soprattutto il calore dei suoi abitanti.Come vorrei ritornarci. Un bacio e buon fine settimana!!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie della visita, cara, un bacio e felice domenica anche a te

    RispondiElimina
  12. Che bell'itinerario che avete fatto, ti invidio perchè anche io amo la Sicilia e tutti i suoi sapori, e immagino che mangerei molto volentieri un fetta del tuo timballo! Hmmm mi pare di assaporarlo. . . un abbraccione, ciao!

    RispondiElimina
  13. Che bella ricetta e gli anelli che amore di pasta! Devo cercarli.Bellissime anche le tue cocottine di zucchine. Anche il mercatino(siciliano?)mi piace.;D
    La Sicilia devo ancora visitarla.Chissà se quest'estate riusciremo ;D.
    Buona domenica anche a te cara e a presto!

    RispondiElimina
  14. Olá;
    Que delicia sua torta com beringelas.
    Muito rica e belissima!
    Hummm me deu água na boca!
    Aqui no Brasil gostamos muito de beringela.
    Beijo!
    DEUS TE ABENÇÕE!

    Maria Paula-BRASIL-

    RispondiElimina
  15. La cucina siciliana offre piatti di una bontà incredibile e questo timballo di pasta non fa eccezione. Sarà perchè adoro le melanzane, o certamente è l'insieme degli ingredienti a renderla tanto gustosa ma, davvero, mi conquista completamente! Che bontà! Complimenti. Deborah

    RispondiElimina
  16. Ciao Antonella,
    E 'certamente molto gustoso questo timballo.
    Ogni paese, ha le sue entrate proprie è anche un modo di comprendere la loro cultura.
    Un bacio buona e Domenica

    RispondiElimina
  17. Quel mercato in Palermo nel "header" del tuo blog sembra quasi come un mercato qui in Finlandia, sai? Patate, frutta e verdura, colori, prezzi in euro :)

    RispondiElimina
  18. è meraviglioso...bravissima!!
    dovro' farlo prima o poi mi piace un sacco!!
    ciao

    RispondiElimina
  19. cara antonella solo a guardare questa ricetta molto molto light :-) mi è venuta l'acquolina in bocca!!! e poi spiegata passo passo!!! complimenti. un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  20. Un racconto bello quanto la ricetta, e ancora una volta mi stupisco di quante emozioni passano attraverso un piatto e poi mi dico:- maperchè ti stupisci? Questa è l'alchima del cibo.-Bravissima.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  21. Una ricetta ricca di sapore, complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  22. bella,bellissima questa ricetta!!Sai quante volte avrei voluto rifarla??ma non riuscivo mai a trovare questi benedetti anellini!!Deve essre spettacolare,poi il modo in cui hai descritto i profumi della bella Sicilia,mi ha fatto capire quanto ti sia rimasta nel cuore,,Non ci sono mai stata ed ho una voglia matta di tuffarmi in quel mare turchino!E' mezzanotte ma,io l'assaggerei volentieri..Baci cara e buonanotte!

    RispondiElimina
  23. Olá; Ciao;
    Eu vim aqui te visitar e te parlar que eu preparei a sua receita e o prato ficou belissimo.
    Muito delicioso e perfeito.
    Muito obrigada pela sua receita original.
    Beijo!

    Maria Paula-BRASIL-

    RispondiElimina
  24. Eccomi a lasciarti un saluto ed augurarti una buona giornata.

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  25. Sono fuori di parole ... deve essere davvero deliziosa con tutti quegli ingredienti dal sapore mediterraneo.

    RispondiElimina
  26. Ciao Cara, uno spettacolo questo timballo, ricco come la sua terra d'origine, complimenti anche per la perfetta preparazione. Baci e alla prox.

    RispondiElimina
  27. Bellissima la descrizione della vacanza e bellissima la preparazione del timballo,complimenti e grazie per essere passata da me.

    RispondiElimina
  28. Antonella, che voglia di Sicilia mi hai messo addosso! La tua descrizione mi fa venire in mente la mia vacanza di ormai 7 anni fa! Che terra incantevole la Sicilia! Come questo tuo timballo! Complimenti chissà che bontà! ^:^

    RispondiElimina
  29. Ho assaggiato un timballo simile qualche anno fa in Sicilia e so che è fantastico :))

    RispondiElimina
  30. ho provato la tua julienne di zucchine al microonde: fantastica! una preparazione veloce e molto buona! grazie mille della ricetta!
    bacioni

    RispondiElimina
  31. non riesco a staccare la mente e gli occhi da questa ricetta, già avevo detto a rossella che avrei cercato gli anellini per tutta parma e provincia, ne sono ancora più convinta, la voglio fare a tutti i costi!!!

    RispondiElimina
  32. ♥♥Olá, amiga!
    Passei para uma visitinha...
    Seu cantinho está cada vez mais agradável e acolhedor.
    Que receita mais original!
    Saborosa!!!
    Boa semana!♥
    Beijinhos.
    ♥♥Itabira
    Brasil♥♥

    RispondiElimina
  33. se volete favorire ehhh..........qui hai favorito più che altro un bel po' d'invidia ;-)

    RispondiElimina
  34. un trionfo di sapore quasi commovente! mamma mia è proprio vero che la cucina siciliana è una delle più buone (secondo me ;) ) in italia... mi sa proprio di vacanze!
    chissà se gli anelletti libera si trovano anche in lombardia..

    RispondiElimina
  35. woow che timballo di pasta, propsio degno del film il gattopardo, anche io ho la sicilia nel cuore è tanto che manco, ti rimangono dentro i profumi e i sapori

    RispondiElimina
  36. Grazie per le tue costanti visite. Buona Domenica.

    RispondiElimina
  37. Complimenti! anche a me son tornati in mente dei fantastici ricordi...un attimo prima di essere seduta davanti a quel timballo, a Palermo, avevo saputo di essere in attesa una bambina! Grazie per le splendide parole sulla Sicilia

    RispondiElimina
  38. Olá amigo;
    Muito obrigada pela sua amizade e carinho em me visitar e comentar sobre o meu Evento Gourmet.
    Fico feliz que gostou da bela organização e dos deliciosos pratos.
    Grazie amigo!
    Beijo!

    Maria Paula -BRASIL-

    RispondiElimina
  39. Ciao Antonella ! con un po' di pazienza spero di riuscire a inviarti questo commento ! Sono completamente d'accordo per la bontà e l'intensità dei sapori della Sicilia, per la gentilezza delle persone e la bellezza dei luoghi...non per niente sono qui a Pantelleria. Scusa se non vengo spesso a trovarti ma sappi che ti penso con affetto ! Grazie della ricetta del timballo, mi sembra spettacolare ! Un bacio

    RispondiElimina
  40. ciao antonella! questo timballo è una meraviglia! sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  41. quello che mi piace di più è la ricchezza del piatto, che brava che sei a proporcelo

    RispondiElimina
  42. Ciao;

    Por favor vá me visitar porque eu ganhei um PRÊMIO no meu blog e fiz uma honra ao seu blog e indiquei em uma lista de 30 blogs para um PRÊMIO.
    Você necessita seguir as regras do SELINHO.
    Eu lembrei de ti! Você merece o prêmio também!

    Beijo!
    Maria Paula

    RispondiElimina
  43. questo blog mi piace davvero mi sa che mi tornerò spesso a sbirciare, se vuoi fare un salto nella mia cucina
    http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  44. Grazie amiche e amici carissimi,i vostri complimenti mi rendono felice,eh sì,fanno proprio bene al cuore!la ricetta è di Scarlett, io ho eseguito le sue istruzioni... direi che quando l'ho portato a tavola era proprio gustoso anche se ricco dal punto di vista nutritivo...ma ogni tanto si può fare,ne vale la pena!la sicilia è stupenda e voi con i vostri commenti,confermate l'idea che mi sono fatta di quest'isola fantastica...bisogna tornarci!Gli anelletti e altri prodotti tipici siciliani, si trovano anche al centro -nord nei supermercati coop che tengono i prodotti di Libera contro le mafie.
    un abbraccio a tutti voi e un grazieeee di cuore per essere passati dal mio blog e aver lasciato i vostri super graditi commenti.

    RispondiElimina