Spianatoia e 'ransagnolo' di casa mia

giovedì 6 maggio 2010

Formaggio alle erbe aromatiche finta maionese



Buongiorno! Stamani mi sono alzata con la voglia di condividere con voi un'altra ricettina con il kefir!Ricettina perchè è di una semplicità estrema ma dal gusto particolare,a me ricorda molto  quello della maionese...e proprio mentre mi prendevo la mia tazza di tè,mi è venuto pensato che sarebbe ottimo con le patatine fritte,sostituendo così il grasso e gli ingredienti incerti della maionese industriale....Ormai ho scattato le foto e mi sono mangiata il formaggio...non posso provare subito l'abbinamento ...ma è un'idea da tenere presente...Bisognerebbe fare tutto due volte!

Ingredienti

1/2 l di kefir (io ne ho usato la metà ,ma  se siete diversi in famiglia...)
una puntina di zucchero e una di sale
erba cipollina
dragoncello
prezzemolo
olive nere
(io non li avevo ma ci stanno benissimo anche i pomodori secchi ovviamenti rinvenuti)
verdure fresche ovvero crudités
bresaola

--> Lasciare il kefir fermo per 24 ore anzichè 12.Passato questo tempo,filtrarlo come sempre ,avendo cura però di mettere sul  colino un tovagliolo abbastanza fino



Una volta versato,chiudere il tovagliolo,legandolo agli angoli con uno spago.Attaccarlo al rubinetto o dove preferite  in modo che possa scolare  il siero.
Dopo 12 ore il suo volume è notevolmente ridotto e si è addensato.(si può tenere anche 24 ore,dipende dalla consistenza raggiunta)


Aprire il tovagliolo e se la consistenza è quella che si desidera toglierlo e metterlo in una terrina e amalgamarlo bene.( Se è ancora liquido,lavare bene il tovagliolo e metterlo di nuovo a scolare per altre 12 ore.)

Ora si può condire con gli aromi che più ci piacciono.Io ho usato ciò che avevo in casa:erba cipollina,dragoncello,prezzemolo.Se lo si sente un po' acido aggiungere una puntina di zucchero e per esaltare il gusto un pizzico di sale.A piacere si possono aggiungere,olive ,pomodori secchi e così ciò che suggerisce la fantasia.Ottimo abbinato alla bresaola e alle verdure crude.

9 commenti:

  1. Ho fatto una cosa simile la scorsa estate ma con lo yogurt bianco intero. L'ho lasciato sgocciolare su un telo per una notte e alla fine ho ottenuto un formaggio spalmabile del tutto simile al philadelphia. La tua versione mi incuriosisce ancora di più a provare il kefir, questo sconosciuto ;) Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  2. ciao ti ho mandato la richiesta su FB

    RispondiElimina
  3. Una bella ricetta! Il kefir è piacevolmente versatile e le tue immagini sono bellissime e molto esplicative! Bravissima, un bacio e felice giornata

    RispondiElimina
  4. sempre piu' belle le tue preparazioni,sai cosa mi frena dal dirti mettiamoci daccordo sulla spedizione??che non sono molto affidabile sui tempi,avendo due bimbi piccoli pestiferi e centinaia di cose da fare so che combinerei un gran pasticcio e non mi va..quindi mi ammiro le tue preparazioni e appena trovo un po di stabilita' mi metto all'opera...grazie cmq per la tua proposta...baci ,complimenti e buona giornata

    RispondiElimina
  5. sicuramente una ricetta fresca e leggera,complimenti x le tue preparazioni!ciao.

    RispondiElimina
  6. E' un'idea interessante: benché adori la maionese, cerco sempre di evitarla, am questa alternativa è da provare :))

    RispondiElimina
  7. Molto originale come preparazione (penso di diccicile esecuzione), sostituisce in forma leggera la maionese, complimenti

    RispondiElimina
  8. scusa mi correggo di difficile esecuzione

    RispondiElimina
  9. Ciao, mi chiamo Silvia e ho scoperto solo oggi, 27.05.2011, il tuo blog. Ti ho copiato alcune ricette assolutamente appetitose già dalle descrizioni, quindi ti faccio i miei complimenti!!! In particolare quelle con il kefir mi hanno colpito, perchè l'ho avuto, molti anni fa, ma poi non l'ho più seguito e si è "suicidato". Se ne hai ancora e fossi disposta a spedirmene un po', naturalmente con rimborso spese, ne sarei molto contenta, perchè non ne ho più trovato. Ti mando il mio indirizzo di posta elettronica così, se vorrai, potrai rispondermi e potremo accordarci: fortini.silvia@alice.it Ti ringrazio e rinnovo i complimenti per il tuo blog!!

    RispondiElimina