Spianatoia e 'ransagnolo' di casa mia

venerdì 12 febbraio 2010

Cacciucco vegetale

English version


Questa ricetta ha partecipato alla sfida Menu rustico di cookround(Vera55 alias Antonella,cioè io)

Ingredienti:


fagioli con l’occhio secchi 50g, borlotti 50gr:cannellini 50gr;ceci secchi 100 g, lenticchie 50 g, fagioli messicani 50 g, lardo di colonnata, uno spicchio di aglio, cipolla,una carota, sedano,rosmarino, olio extra vergine dì oliva toscano, sale, peperoncino,maggiorana,pane toscano raffermo(o pane senza sale)

Esecuzione :

Mettere a bagno separatamente per almeno 6 ore i fagioli cannellini,borlotti,con l’occhio e neri messicani quindi i ceci e le lenticchie.Trascorso il tempo indicato, lavarli e scolarli.
Scaldare leggermente 2 cucchiai di olio di oliva extravergine in una casseruola, unire il lardo di Colonnata con un poco di rosmarino e l’aglio fino a renderlo croccante .

Togliere il lardo e il rosmarino ,farci soffriggere ,ora le verdure tritate:cipolla,sedano,carota.Quando sono dolcemente ammosciate ,passarle al passatutto,rimetterle al fuoco e aggiungere i pomodori pelati.
Versarvi,quindi i legumi,che come per il cacciucco di pesce ,vanno aggiunti un po’ per volta,secondo il tipo di cottura che ogni qualità richiede. Quindi prima i messicani,
poi i ceci,
i borlotti,
gli occhialuti,
i cannellini,
le lenticchie.
A metà cottura aggiungere un pugno di cicoria selvatica o punte di ortica(dipende dalla stagione),e far bollire lentamente per 1 ora e 30 minuti circa
Allungare di tanto in tanto con brodo di carne ,aromatizzare con un pizzico di maggiorana. Tenere sul fuoco per altri 30 minuti.
Aggiustare di sale, verificare la cottura e, se i legumi sono pronti, versare in una zuppiera dove sono state disposte fette di pane raffermo toscano abbrustolite ed strofinate con uno spicchio d’aglio.

Alternare gli strati di pane a quelli del caciucco.



Guarnire con il lardo di Colonnata bello croccante e condire con olio crudo e peperoncino.


6 commenti:

  1. Ciao Antonella... ottimo questo cacciucco!
    Vedo che anche te vieni da cookround, io postavo poco ma leggevo molto ma da quando ho aperto il mio bloghino non ci vado quasi più!
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  2. Ciao!Anche a me,sai,sta succedendo la stessa cosa...io ho aperto questo blog da poco ma mi sto rendendo conto che oltre la possibilità di pubblicare in un sito mio,si possono ugualmente conoscere persone con cui condividere ricette ed amicizia o partecipare ad iniziative simpatiche e questo mi piace molto,perchè allo stesso tempo mi sento indipendente.Ti auguro una splendida domenica,da me ,finalmente non nevica più.

    RispondiElimina
  3. Ciao Antonella!!! grazie per aver proposto questa ricetta per la mia raccolta anti-spreco! Mi piace tantissimo, e poi il tocco finale con il lardo... mi ha ingolosita parecchio! Grazie ancora e a presto, anche perchè da oggi sono diventata una tua sostenitrice ;)

    RispondiElimina
  4. grazie Vale,mi fa piacere che tu abbia apprezzato la mia ricetta e soprattutto essere entrate in contatto,poi è un onore averti come mia sostenitrice...grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Se passi da me ho un premio per te!
    Ciao
    Renza

    RispondiElimina
  6. Che bomba di ricetta! Ti copio l'idea e anche se non posso avere gli stessi ingredienti qualcosa faro' con legumi diversi. . . certo che il lardo di colonnata e' insostituibile. Baci.

    RispondiElimina